Settori di innovazione

Materiali alternativi

Materiali speciali per soluzioni speciali

L'impiego di materiali alternativi nella costruzione dei cuscinetti e le tecnologie di produzione all'avanguardia consentono di adattare in modo ottimale i cuscinetti Franke all'applicazione. Il materiale utilizzato influenza proprietà come

  • il peso,
  • la capacità di carico e la robustezza,
  • l'idoneità a determinati ambienti (contaminazione, umidità, camera bianca, vacuum, cibo)

super leggero

compatibile con alimenti

resistente alla corrosione

adatto per il vuoto

adatto per camere bianche

estremamente resistente al freddo e al calore

amagnetico

Libera scelta del materiale per l'alloggiamento del cuscinetto -
il principio di Franke lo rende possibile

Alluminio - oltre il 50% più leggero dell'acciaio

Franke utilizza da decenni l'alluminio come materiale per la sede dei cuscinetti. Ciò è possibile perché le vie di scorrimento in acciaio del cuscinetto in elementi assorbono i carichi. Utilizzando sedi in alluminio, il peso dei cuscinetti convenzionali in acciaio può essere più che dimezzato.


Carbonio (CFK) - 75 % più leggero e altamente resiliente

Il peso specifico del CFRP è  il 50% circa di quello dell'alluminio. L'enorme varietà di possibilità di lavorazione delle fibre di carbonio per la produzione di materiali complessi con la massima capacità portante è un'altra ragione della popolarità del CFRP nella costruzione leggera. Le sedi in carbonio possono essere dotati di boccole filettate in alluminio per il collegamento alla costruzione adiacente. I coefficienti di carico, la rigidità e il comportamento in temperatura corrispondono ad analoghe ralle di rotazione in alluminio. I cuscinetti a filo metallico Franke possono essere integrati in qualsiasi progetto CFRP circostante e consentono la costruzione di soluzioni  estremamente compatte e ultraleggere.


Plastica - 80 % più leggero, resistente e silenzioso

I cuscinetti in plastica possono essere prodotti con diversi polimeri per soddisfare i requisiti desiderati. Grazie al loro peso ridotto e alla loro scorrevolezza, sono resistenti all'usura e riducono il consumo di energia. Le forze vengono assorbite dal cuscinetto a filo integrato.

  • Eccellente resistenza all'usura e alla fatica
  • Esente da manutenzione
  • Resistente alla corrosione e alle sostanze chimiche
  • 80 % più leggero dell'acciaio
  • Corsa silenziosa
  • Efficienza energetica

Stampa 3D - 90 % più leggera e molto variabile

Una delle tecnologie più promettenti nel campo della costruzione leggera è la stampa 3D. Questo processo, in cui gli oggetti vengono costruiti strato per strato a partire da singole particelle, apre possibilità completamente nuove nel design.

  • 90 % più leggero dell'acciaio
  • Strutture a nido d'ape per un peso minimo ad alta capacità di carico
  • Spessori variabili consentono un adattamento ancora migliore all'applicazione.
  • La natura del materiale all'interno di un componente può essere variata.
  • I componenti sono rapidamente disponibili in lotti a partire da un unico pezzo.
  • Non ci sono costi per la costruzione di attrezzature.

Acciaio magnetico - per la medicina e la ricerca

Per applicazioni speciali in medicina o nella ricerca, sono disponibili cuscinetti in acciaio non magnetico. Qui, le strutture ed il cuscinetto in elementi all'interno sono in acciaio non magnetico. Il materiale preferito per le sfere dei cuscinetti non magnetici è il nitruro di silicio (Si3N4), predestinato a questo scopo per le sue particolari proprietà: è leggero, ad alta resistenza e a bassa usura.


Acciaio inox - per alimenti

L'acciaio inossidabile è il materiale scelto per le macchine per la lavorazione ed il confezionamento degli alimenti. In alcuni casi i liquidi possono entrare a contatto con i cuscinetti. I cuscinetti  in acciaio inossidabile hanno solitamente guarnizioni complesse per evitare l'ingresso di liquidi. Se questo non è sufficiente, le piste di rotolamento e gli elementi volventi possono essere realizzati anche con componenti in acciaio inossidabile.